La CANDELA: significati.

La CANDELA: significati.


La CANDELA ha un forte valore simbolico in tutte le tradizioni.

Le vengono attribuiti fin dall’antichità diversi significati e viene usata in tantissimi riti.

 



L’ aspetto più evidente è quello di illuminare le tenebre, sia in senso materiale, che in senso metaforico. La luce della fiamma allontana le paure e il male.

La sua luce indica la presenza, il potere e il trionfo del bene sul male.

Accendere una candela è innalzare una preghiera, chiedere a Dio la realizzazione di un desiderio.

Le candele sono potenti catalizzatori di energia.

La cera in particolare ha una forte capacità magnetica di attirare sentimenti ed emozioni e di liberarli con il bruciare della fiamma, per questo viene usata per riti propiziatori.

Diversi sono i materiali con i quali si confezionano le candele, sicuramente quelli naturali con l’aggiunta di olii essenziali, piante, pietre ecc... hanno un valore energetico molto più efficace di quelle fatte con derivati dal petrolio e materiali sintetici.

Inoltre i prodotti naturali arricchiscono la candela delle proprie vibrazioni energetiche, per questa ragione, a seconda del rito e del desiderio che si vuole celebrare o realizzare, si utilizzano materiali diversi.



I colori hanno la loro importanza, in quanto hanno simbolicamente valori diversi.


Ecco in sintesi i poteri energetici dei principali COLORI:

BIANCO è associato alla Luna, dona vibrazioni di chiarezza, pace, serenità.

ROSSO è associato a Marte e al primo chakra, dona vibrazioni di forza, coraggio, vitalità, passione, desiderio, lotta, affermazione di se.

ROSA è associato a Venere dona vibrazioni che esaltano i sentimenti, l’amore, il romanticismo, l’amicizia, la comprensione, l’accordo.

BLU è associato a Giove e al quinto Chakra, dona vibrazioni di protezione, comprensione, pazienza, aiuta a sviluppare le qualità extrasensoriali ed è utilizzato per la meditazione.

VIOLA è associato a Urano e al 7° Chakra, dona vibrazioni che potenziano la spiritualità, la meditazione, l’elevazione dello spirito, ma simboleggia anche la sofferenza, la penitenza e l’evoluzione che deriva dal superamento della stessa.

VERDE è associato a Venere e al quarto chakra, dona prosperità, fortuna, amore.

GIALLO è associato al Sole e al 3° chakra, dona vibrazioni adatte a liberare se stessi da condizionamenti e ossessioni, a sbloccare situazioni confuse e ritrovare la consapevolezza di se e favorire la concentrazione.

ARANCIONE: è associato a Mercurio e al secondo chakra, dona vibrazioni di prosperità, successo, trionfo.

NERO: pur essendo considerato un colore legato al male tuttavia la sue vibrazioni energetiche hanno anche una valenza positiva che aiuta a guardare dentro se stessi e a prendere atto e rimuovere ed eliminare l’oscurità per purificarsi.

ARGENTO: associato alla Luna, dona vibrazioni che potenziano i sentimenti e le emozioni , donano prosperità e attirano il denaro.

ORO: associato al Sole, dona vibrazioni di abbondanza, successo, ricchezza, nobiltà, e che potenziano l’energia vitale, l’ottimismo.

 Le candele in varie colori...le trovate in ERBORISTERIA IL MONDO ALCHEMICO.

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.